NORWEGIAN TRIO

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/7

Carlo Maria Nartoni – piano – Italia

Adrian Myhr – contrabbasso – Norvegia

Tore Sandbakken – percussioni – Norvegia

Siria - Norwegian Trio
00:00 / 00:00

 

 

 

La proposta del gruppo è basata essenzialmente su brani originali, composti dal pianista Carlo Maria Nartoni, in cui convivono felicemente aspetti musicali che possono apparire in forte contrasto tra loro ma che finiscono per amalgamarsi in una delicata alchimia fatta prevalentemente di ascolto reciproco e interplay. Temi articolati, semplici melodie, armonie dalle cadenze inusuali, momenti di pura improvvisazione, frammenti di rock degli ultimi decenni in cui i musicisti si scambiano costantemente di ruolo, sono solo alcune delle caratteristiche di una formazione che considera il linguaggio jazzistico un punto di partenza per una profonda ricerca artistica ed interiore.

 

 

 

Pianista e compositore in costante ricerca attraverso l’improvvisazione, Carlo Maria Nartoni parte da una formazione classica al Conservatorio di Como, per poi approdare al jazz ed infine all’improvvisazione libera.

È stato pianista stabile della "Civica Jazz Band" di Milano diretta da Enrico Intra. Ha tenuto concerti in Italia, Germania, Svizzera, Inghilterra. Si è esibito in festival e teatri d'Europa ed ha avuto l’occasione di suonare con prestigiosi musicisti come Franco Ambrosetti, Kenny Wheeler, Franco Cerri, Enrico Rava, Paolo Damiani, Wissen Joubran, Diana Torto, Gianluigi Trovesi, Mederic Collignon, Claudio Fasoli, Giorgio Gaslini, Lenneart Aberg e molti altri.

 

Adrian Fiskum Myhr proviene da Trondheim, Norvegia. Attualmente vive a Oslo.  Sempre attivo sulla scena della musica improvvisata in Norvegia, si è inoltre esibito in tutta Europa, in Chile, in Sud America e in Giappone. Il suo lavoro si focalizza sul grande repertorio del contrabbasso, cercando continuamente di estendere il suo vocabolario attraverso varie strategie, preparazioni e tecniche. Adrian ha collaborato con musicisti come Sidsel Endresen, Ab Baars, Toshimaru Nakamura, Tetuzi Akiyama, Michel Doneda, Andrea Neumann, Raymond Strid, Michael Moore, Tobias Delius, Oliver Lake, Xavier Querel, Xavier Charles, Bugge Wesseltoft, Nana Vasconcelos, e molti altri.

 

Tore T. Sandbakken, ha conseguito una laurea e un master in batteria e improvvisazione alla “Norwegian Academy of Music” di Oslo, e al “Rythmic Music Conservatory” di Copenhagen. Tore è un batterista versatile che ha lavorato con diverse formazioni.

Si è esibito spesso in Norvegia, Europa, Giappone e Stati Uniti, insieme a bands come Speakeasy, Aphrodisiac, Off Topic, Vojtech Prochazka Trio, Jens Carelius and Astrid E. Pedersen Ensemble. Nel 2008 ha partecipato alle competizioni “Jazzintro e Young Norwegian Jazz Talents”, e nel 2010 alla “Young Nordic Jazz Comets”.
Nel 2009 un suo lavoro è stato nominato miglior jazz album dell’anno dalla “Norwegian grammy committee” con l’album “Kayak” degli “Speakeasy”.

Per info e contatti: 
Booking: centromusichenuove@gmail.com 
Contatta l'artista: carlomaria.nartoni@gmail.com
 
Siti personali degli artisti: 
www.toresandbakken.com ; www.adrianmyhr.comwww.carlomarianartoni.com