Biografia

Carlo Maria Nartoni parte da una formazione classica per poi approdare al jazz e infine all’improvvisazione libera. E’ stato pianista della Civica Jazz Band di Milano diretta da Enrico Intra. Si è esibito in teatri e festival d’Europa con prestigiosi musicisti. Durante i concerti suona il pianoforte in modo non sempre convenzionale e utilizza altri strumenti per raggiungere sonorità particolari.

 

Formazione

 

Inizia gli studi pianistici all’età di 7 anni presso il Conservatorio di Como, successivamente prosegue la sua formazione al Conservatorio di Milano dove frequenta anche il corso di Composizione. Parallelamente si appassiona al jazz ed inizia un percorso di studi con il pianista Arrigo Cappelletti. In quel periodo vince un primo premio al concorso “tracce sonore” con il quartetto Lazy’s Jack Band. Nel 2005 frequenta i seminari estivi di “Siena Jazz” dove suona nell’ensemble di Enrico Rava e studia con Stefano Battaglia.Da quest’ultimo è stato selezionato per partecipare ad un laboratorio permanente di ricerca musicale a Siena per soli pianisti altamente qualificati. A causa di un serio problema di salute, la sua attività musicale tra il 2006 e il 2010 ha subito un arresto. Dopo questo periodo la sua dedizione alla ricerca e alla sperimentazione é diventata parte fondante del suo lavoro, e i suoi studi si sono concentrati principalmente sulla composizione originale e sull’improvvisazione totale. Fondamentale in questo percorso la partecipazione ai laboratori permanenti con il pianista Stefano Battaglia.